Istituto “Gemelli”, presentazione del libro “La verità negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo”

Istituto “Gemelli”, presentazione del libro “La verità negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo”

25 Novembre 2022 0 Di La Redazione

Martedì prossimo, 29 novembre 2022, nella palestra dell’Istituto comprensivo  “Gemelli” di S. Agnello appuntamento con la presentazione del libro “La verità negata.  Chi ha ucciso Angelo Vassallo”, scritto dal dottor Dario Vassallo, fratello del sindaco pescatore, e dal giornalista de “Il Fatto Quotidiano” Vincenzo Iurillo.

Il libro-inchiesta racconta la vicenda umana e politica del primo cittadino di Pollica, Comune della costa cilentana, assurto prima agli onori delle cronache nazionali come il “sindaco-pescatore” artefice della rinascita turistica del proprio territorio grazie ad un’azione di bonifica ambientale e, poi, per essere caduto vittima in un attentato di stampo camorristico.

I responsabili della morte sono, al momento, ancora ignoti. Recentemente c’è stata una svolta nell’inchiesta, con la perquisizione di nove indagati: carabinieri, imprenditori, camorristi. E proprio su questo aspetto si concentra, con dovizia di particolari, l’attenzione del libro che due anni prima aveva anticipato alcune tracce delle successive indagini.

Partecipano all’evento, voluto dal sindaco di S. Agnello Piergiorgio Sagristani, diverse personalità impegnate sul fronte della legalità.

Padre Maurizio Patriciello, sacerdote, noto per aver denunciato l’inquinamento dell’ambiente ad opera della criminalità organizzata nella cosiddetta “terra dei fuochi”.

Renato Natale, sindaco di Casal di Principe, che si è distinto per la difesa dei migranti dallo sfruttamento e dal sistema del caporalato.

Paolo Itri, sostituto Procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Itri,  impegnato con le sue inchieste nella lotta alla camorra, è  anche un apprezzato scrittore.

Dario Vassallo, Presidente della “Fondazione Angelo Vassallo” che preserva la memoria del sindaco-pescatore con progetti in materia di legalità e tutela ambientale.

Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

“Gli eroi civili vanno ricordati e la loro testimonianza preservata per le future generazioni – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani -. Per questo motivo dedichiamo a questa straordinaria figura una giornata  di confronto insieme a persone impegnate a promuovere la cultura della legalità.  Un grazie particolare a Vincenzo Iurillo che ci ho offerto lo spunto per questa iniziativa con  un’inchiesta di grande rigore giornalistico e di straordinario impegno civile. Un’opera che rende il giusto e doveroso omaggio ad Angelo Vassallo e mette in evidenza le tante, troppe ombre delle indagini. Iurillo – ha concluso Sagristani –  con questo libro scritto insieme a Dario Vassallo, si conferma una delle penne più brillanti del giornalismo italiano ed un cronista di razza. Sono sicuro che saremo in tanti il 29 novembre prossimo”.