Cardarelli, 3 trapianti di fegato in 7 giorni

Cardarelli, 3 trapianti di fegato in 7 giorni

29 Agosto 2021 7 Di Al. Ma.

Dall’inizio dell’anno sono 28 i trapianti effettuati dall’Unità operativa guidata da Giovanni Vennarecci. Una curiosità: il 33% dell’Equipe chirurgica è costituita da donne.

 

 

Ferve l’attività del Centro Trapianti di fegato dell’AORN A. Cardarelli di Napoli, diretto dal dottor Giovanni Vennarecci. Nel solo mese di agosto sono stati eseguiti 7 prelievi multiorgano da donatori dislocati in tutta Italia, esitati in 5 trapianti di fegato, di cui tre nella sola settimana in corso. L’ultimo trapianto, eseguito il 26 agosto scorso, è stata una vera e propria corsa contro il tempo.  Lo zelo, la professionalità, il tempismo e la dedizione di un’equipe affiatata e attiva anche in un mese come agosto si sono tradotti in una richiesta urgente di fegato su scala nazionale per una donna di 60 anni recatasi in pronto soccorso in quanto colpita da una forma di epatite acuta gravissima evoluta in poche ore in stato comatoso. In tempi brevissimi si è reso disponibile un organo presso l’Ospedale Civile di Aosta e l’equipe di prelevatori (dott. Marcello Di Martino e Daniele Ferraro) a sole poche ore dal completamento del trapianto precedente, è letteralmente “volata” a prelevare l’organo salvavita.

Il trapianto è stato completato con successo la mattina del 26 agosto (in 6 ore). La paziente è in buone condizioni: estubata, sveglia, cosciente. Saluta e ringrazia con commozione gli “angeli bianchi” che la circondano e guardandosi intorno ci confida che gli eventi si sono succeduti in maniera così veloce che non si è neppure resa conto di quanto sia successo…

Il Centro Trapianti di Fegato dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, ha eseguito dall’inizio dell’anno 28 trapianti di fegato, incrementando sensibilmente il numero di trapianti in Regione. Questo risultato è stato reso possibile anche grazie al lavoro svolto dal Centro Regionale Trapianti, diretto dal dottor Antonio Corcione e ai gesti di amore e solidarietà dei donatori e dei loro parenti.

Il Centro Trapianti di Fegato dell’Ospedale Cardarelli detiene altresì un altro piccolo primato, pressoché raro, se non unico nel suo genere. Il 33% dell’equipe chirurgica è, infatti, costituita da donne. Le dottoresse in questione sono Federica Falaschi, Marilisa Maniscalco, Carla Migliaccio e Donatella Pisaniello. Il trapianto eseguito in urgenza nella giornata del 26 agosto ha visto in campo, oltre al primario del Centro Trapianti, dottor Giovanni Vennarecci, le summenzionate dottoresse in qualità di chirurgo, le anestesiste dottoresse Carmen Chierego e Marianna Esposito e le strumentiste Anna Costabile, Rita Pecchia e Maria Rosaria Visco. Una sala operatoria quasi del tutto “al femminile”, quindi…

L’apporto della “quota rosa” nell’attività trapiantologica – e delle donne chirurgo in particolare-  sarà oggetto di una delle sessioni del 44° Congresso della Società Italiana Trapianti d’Organo (SITO) che si terrà a Napoli dal 2 al 4 ottobre 2021.